CALCOLA SUBITO IL RISPARMIO

made with Genropy

GUIDA AL SOFTWARE CON-SUMA

Guida alla vostra simulazione energetica e agli interventi Superbonus 2020

Con soli 15 dati e due minuti del vostro tempo per inserirli avrete la situazione dettagliata dei consumi energetici nel condominio che amministrate o dove vivete, e saprete dove sarà più conveniente intervenire. Saprete anche, con una evidente approssimazione, ma un minimo e massimo, quanto potrebbe costare l’intervento, fermo restando che sarà a costo zero per i condomini. I valori minimi e massimi dipenderanno dalle tecnologie e dai sistemi utilizzati e li sceglierete voi all’interno del vostro condominio. Una valutazione precisa si potrà fare con una visita tecnica, potranno essere necessari alcuni rilievi che porteranno alla scelta definitiva.

 

I dati richiesti per il calcolo

Indirizzo e Comune: il comune dove si trova il condominio ci fa recuperare i dati climatici necessari al calcolo

Periodo di costruzione: il periodo di costruzione, anche approssimativo, ci definisce con grandissima probabilità come è fatto e qual è la sua classe energetica

Età della caldaia: se l’avete cambiata un anno fa evidentemente non sarà oggetto dell’intervento, se ha 40 anni forse è il caso di pensarci. Consideriamo sempre un condominio con il riscaldamento centralizzato che costituisce l’80% della casistica

Lunghezza e larghezza: il 95% dei condomini sono dei prismi rettangolari, quindi basta una pianta per definire le sue dimensioni di base, se ha forme più particolari potrà richiedere qualche minuto in più, ma è un dato necessario per stabilire la superficie disperdente

Altezza e numero dei piani: idem per l’altezza, assumiamo che ci siano delle cantine e/o dei solai

Superficie media per appartamento e numero appartamenti: facilissimo da sapere da ogni distinta delle spese e dalla pianta

Tipo di combustibile utilizzato, quantità annua e costo: qualunque esso sia (gas, gasolio o elettricità), lo pagate e sapete quanto ne consumate e quanto lo pagate

Efficienza della caldaia: lo possiamo stimare dalla sua età e dal combustibile, ma siccome ogni anno certificate i fumi e fate la manutenzione, avete il dato del relativo certificato

Ecco, finito…con questi dati avrete il vostro consumo netto e quanta energia disperdete

  • Dal tetto e dal suolo, normalmente sempre meno del 10%
  • Dalle pareti, tra il 25 e il 35%
  • Dalle finestre , tra il 20 e il 25%
  • Dalla ventilazione, tra il 20 e il 30%
  • Dalla caldaia, tra il 5% e il 30%

Potrete quindi scegliere, sulla base della vostra classe energetica e dal dettaglio dei vostri consumi, dove intervenire e quanto potrebbe (beninteso in prima approssimazione) costare. Potete decidere da 1 a 6 interventi e vedere “cosa succede se” , stamparvi una vostra tabella, chiamarci per ulteriori informazioni, chiederci una visita oppure chiederci documentazione per voi o i vostri amministrati, o di partecipare alla vostra prossima assemblea.

Potete anche chiedere un preventivo tecnico dettagliato e vincolante, questo comporta la visita di uno o più tecnici e può avere un costo, ma solo se poi decidete di non fare nulla, altrimenti è del tutto gratuita.

 

E ricordate che con il Superbonus 2020 al 110% gli interventi per il vostro condominio sono a costo zero!

Hai già registrato il tuo account? Accedi alla piattaforma completa!